Home Page
Chi Siamo Dove Siamo Portfolio Novità F.A.Q. E-mail Link Mappa del Sito English Version
Elicotteri
Macchine e Impianti
Plastici
Gadgets









Higher and higher every  day, till over the mast at noon.

 (S.T. Coleridge, Rime of the ancient mariner, I,  29-30)

La Grand Princess resterà nella storia della navigazione come l’emblema della sfida dell’ingegneria navale al cambiamento epocale del terzo millennio.

Lunga quanto tre campi da calcio allineati, alta come un palazzo di quindici piani, sostenuta da una struttura in acciaio che pesa quanto tre Torri Eiffel: un progetto innovativo, un prodotto industriale di alta tecnologia, eccezionale per dimensioni e complessità.  

Seleziona immagine: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6

Una nave, insomma, che testimonia su tutti i mari del mondo le capacità dell’industria italiana.

Un’impresa titanica è servita per realizzare la nave da crociera più grande del mondo (nel 1997, anno del varo),  una precisione certosina per la sua riproduzione in scala 1:48.

Carlo Bardelli ed i suoi collaboratori, modellisti per passione viscerale, hanno lavorato per quasi sette  mesi ad una riproduzione della Grand Princess lunga 6 metri e 20 centimetri per un peso complessivo di circa 380 kg.  Ogni elemento del modello è stato realizzato interamente nel laboratorio Bardelli, nulla di ciò che ci stupisce guardando la Grand Princess era preconfezionato.

Estro creativo e perizia tecnica, coniugate in un binomio formidabile ed inscindibile, hanno condotto alla realizzazione del modello navale più grande al mondo, che ha trovato la sua degna collocazione al National Maritime Museum di Greenwich.